interpello-polizia-municipale
In giugno 26, 2018

Sul sito dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro (Inl) è stato pubblicato l’interpello 03/2018 relativo la sicurezza sul lavoro per gli agenti della Polizia Municipale durante la vigilanza presso i campi nomadi

In relazione agli incendi che spesso si sviluppano nei campi nomadi e che minano la salute a la sicurezza sul lavoro degli agenti, l’istanza, avanzata dal Dipartimento Autonomie Locali e Polizie Locali (Diccap), pone due quesiti:

  • conoscere se e in che misura l’Art. 3 comma 2 del Testo Unico Sicurezza si applichi anche ai dipendenti della Polizia Locale;
  • conoscere se i campi nomadi possano essere considerati un ambiente di lavoro e, per tanto, possano essere predisposte le misure di sicurezza previste dal Testo Unico (Artt. 62 e segg., 42 e segg.).

Risposta della commissione

La Commissione chiarisce che:

  • il Testo Unico (D.Lgs. 81/08) si applica anche alle attività di vigilanza svolte dagli agenti di polizia municipale. Nello specifico “il d.lgs. n. 81/2008 si applica, ai sensi dell’articolo 3, comma 1, a tutti i settori di attività, privati e pubblici e a tutte le tipologie di rischio e, pertanto, riguarda anche l’attività svolta dagli appartenenti alla Polizia Locale alla quale si applicano altresì le disposizioni previste dall’articolo 3, comma 2, del d.lgs. n. 81/2008, qualora l’attività comporti – ai sensi degli articoli 3 e 5 della già citata legge n. 65/1986 – lo svolgimento di “compiti in materia di ordine e sicurezza pubblica”.
  • Sempre il Testo Unico definisce i luoghi di lavoro come “luoghi destinati ad ospitare posti di lavoro, ubicati all’interno dell’azienda o dell’unità produttiva, nonché ogni altro luogo di pertinenza dell’azienda o dell’unità produttiva accessibile al lavoratore nell’ambito del proprio lavoro”.

La cCommissione conclude precisando che la valutazione dei rischi deve sempre tenere in considerazione anche la specifica situazione organizzativa e le caratteristiche particolari dei compiti in seno al singolo lavoratore.

Info: interpello 03/2018, polizia locale