Il rischio elettromagnetico rientra, secondo il DLgs 81/08, tra i rischi fisici che il datore di lavoro è tenuto a valutare e inserire nel Documento di Valutazione dei Rischi, indicando le misure preventive da adottare per ridurre o eliminare il rischio stesso.

CDS Service mette a disposizione dei propri clienti esperienza e professionalità per effettuare la valutazione del rischio elettromagnetico e per la conseguente redazione del Documento valutazione Rischi, ai sensi del Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro.

Chiedi un preventivo per la redazione del DVR

Preventivi gratuiti e senza impegno per effettuare la valutazione dei rischi e compilare il Documento di Valutazione Rischi.

Compila il form

Come valutare il rischio da campi elettromagnetici

documento valutazione rischio elettromagneticoLa valutazione del rischio da campi elettromagnetici deve partire da un’iniziale censimento delle sorgenti presenti nel luogo di lavoro. Possono essere escluse dal censimento tutte quelle sorgenti che determinano emissioni inferiori a quelle indicate dalla raccomandazione europea 1999/519/CE. Sono invece da considerarsi rischiose tutte le sorgenti riportate nella norma CENELEC EN 50499. I luoghi di lavoro in cui comunemente si rivela necessaria la valutazione del rischio elettromagnetico sono uffici, centri di calcolo, negozi, alberghi, parrucchieri, centri medici, imprese di pulizie, ristoranti, lavanderie ecc…

Gli standard della norma CENELEC (Comitato europeo di normalizzazione elettrotecnica) servono anche a stimare la percentuale di rischio e adottare le misure necessarie a eliminarlo. Per tale ragione nel corso della valutazione vengono misurati per ciascuna apparecchiatura: spettro di frequenza delle onde, durata all’esposizione, valori limite, durata e tipo di esposizione, le sorgenti sia uniche che multiple, i rischi per la salute diretti e indiretti, le possibili azioni di risanamento.

Stando al comma 2 dell’art. 181 DLgs 81/08 la valutazione dei rischi derivati da campi elettromagnetici deve essere ripetuta con cadenza almeno quadriennale, da personale qualificato, e deve essere aggiornata ogni volta che si verificano mutamenti all’organizzazione del lavoro o all’ambiente di lavoro  che potrebbero renderla obsoleta, oppure quando i risultati della sorveglianza sanitaria rendono necessaria la sua revisione.

I nostri documenti sono riconosciuti in tutta Italia dalle autorità competenti.

Il tuo nome
La tua email
Telefono
La tua Richiesta
Acconsento al trattamento dei dati personali


CDS Service Sic Lav Srl
Telefono: 06 99 68 439
Fax: 06 99 68 849